Crea sito

SailGP, regate di flotta con i catamarani F50! Niente match-race come in America’s Cup

Il SailGP 2021-2022 scatterà nel weekend del 24-25 aprile con la prima tappa alle Bermuda. La competizione velica prevede otto tappe in giro per tutto il mondo e si concluderà a marzo del prossimo anno. L’evento è soltanto alla sua seconda edizione, ma vanta già l’ammirazione dei più importanti velisti al mondo, anche perché il vincitore si aggiudica un montepremi di un milione di dollari. Il parterre sarà davvero di lusso e in acqua scenderanno i catamarani F50 con foil, imbarcazioni davvero molto veloci e in grado di dare vita a regate molto avvincente.

Va ricordato che le regate saranno di flotta, dunque un tutti conto tutti! Tutti i partecipanti scenderanno in acqua insieme e si sfideranno a viso aperto: il vincitore porterà a casa 10 punti, il secondo 9 e via dicendo. Il format è dunque quello che siamo soliti vedere a Olimpiadi e Mondiali, ben diverso dal match race tipico della America’s Cup, dove si assiste a dei testa a testa (uno contro uno).

Ai Caraibi ci saranno tantissime stelle. Il neozelandese Peter Burling ha vinto due America’s Cup consecutive al timone di Team New Zealand, il britannico Ben Ainslie (quattro volte Campione Olimpico e timoniere di Ineos Uk) ha sposato la causa della Gran Bretagna, l’australiano James Spithill guiderà Team USA dopo aver timonato Luna Rossa in America’s Cup. L’australiano Tom Slingsby si presenterà per difendere il titolo con la sua Australia. Ci sarà anche l’australiano Nathan Outteridge col Giappone in cui milita anche Francesco Bruni.

Foto: ACE 36 | Studio Borlenghi – America’s Cup

Go to Source
Author: Stefano Villa

Translate »