Crea sito

Challenge Tour: 9 azzurri al Challenge de España, c’è Manassero

15:39

Seconda tappa consecutiva a Cadice. Nel 2013 la vittoria record di Koepka

Il Challenge Tour fa tappa, per la seconda settimana consecutiva, a Cadice dove dal 15 al 18 giugno, sempre sul percorso dell’Iberostar Real Club de Golf Novo Sancti Petri, va in scena il Challenge de España. Dopo il Challenge de Cadiz, che ha segnato la prima vittoria da professionista del belga Kristof Ulenaers, un altro torneo in Spagna che vedrà in gara 9 azzurri: con Michele Ortolani (38/o e miglior azzurro al Challenge de Cadiz), Matteo Manassero, Filippo Bergamaschi, Lorenzo Scalise, Aron Zemmer, Enrico Di Nitto ed Edoardo Raffaele Lipparelli – con questi ultimi tre chiamati a riscattare l’ultima uscita al taglio – in gara ci saranno pure Federico Maccario e Giulio Castagnara (al debutto stagionale sul Challenge Tour).

Il belga Ulenaers, alla quarta apparizione in carriera sul secondo circuito continentale maschile, proverà a calare il bis di successi. Tra i favoriti al titolo anche lo spagnolo Santiago Tarrio (vincitore quest’anno del D+D Real Czech Challenge e reduce dal 3/o posto al Challenge de Cadiz) e il tedesco Hurly Long (runner up a Cadice e campione, nel 2020, dell’Italian Challenge Open ENEOS Motor Oil). E ancora: altri vincitori nel 2021 quali, tra gli altri, l’olandese Daan Huizing, il francese Félix Mory, lo scozzese Craig Howie e il sudafricano Juan Carlo Ritchie.

Nel 2020 a imporsi fu Ondrej Lieser (assente quest’anno), 29enne di Praga che lo scorso novembre riuscì a far bottino pieno prendendosi poi pure il Challenge Tour Grand Final, laureandosi miglior giocatore del secondo circuito continentale maschile. Curiosità: a firmare lo score più basso della competizione, con un totale di 260 (-24) fu, nel 2013, l’americano Brooks Koepka (4 volte campione Major). Capace di staccare di 10 colpi il francese Édouard Dubois, lo spagnolo Luis Claverie e il tedesco Bernd Ritthammer, tutti secondi.

Da Lieser ad Antoine Rozner (a segno nel 2019), da Victor Perez (padrone nel 2017) ad Adrien Saddier (dominus nel 2016). Quattro degli ultimi cinque vincitori del Challenge de España, grazie anche al successo in questo torneo, sono poi passati a giocare sull’European Tour. Per il secondo anno consecutivo il torneo si giocherà su un campo progettato da Severiano Ballesteros, leggenda del golf.

Nella foto Matteo Manassero

L’articolo Challenge Tour: 9 azzurri al Challenge de España, c’è Manassero sembra essere il primo su Federgolf.

Go to Source
Author: Giampaolo Iacobellis

Translate »